Vacanze in agriturismo in Alto Adige
Deutsch
Ricerca veloce aziende
  
Masi in Alto Adige:

Newsletter

Nome
E-Mail

Previsioni meteo

19.01
20.01
21.01

Part. IVA IT02365710215
Cookie

Maso.eu > Regioni turistiche dell'Alto Adige > Dolomiti > Val d'Ega > Storia

La storia della Val d'Ega

Winston ChurchillLa Val d'Ega assume un ruolo importante nella storia del turismo in Alto Adige. Negli anni 1860 - 1895 è stata costruita la Strada delle Dolomiti che collega la Valle Isarco con il Passo di Carezza, tra il Catinaccio e il Latemar. Ben presto si diffuse la voce quale meraviglioso panorama montano era possibile godere qui.

La costruzione di questa strada è dovuta a Theodor Christomannos; un giurista nato a Vienna, che ha lavorato ad Innsbruck e poi si è trasferito a Merano. Era un alpinista appassionato e nell'ambito della sua attività politica allora è riuscito a portare avanti la costruzione di questa strada di montagna. E, appena la strada è stata completata, Christomannos ha richiesto anche la costruzione del Grand Hotel al Passo di Carezza.

Importante fu anche la lista degli ospiti: l'imperatrice Sissi, Arthur Schnitzer, Winston Churchill, Agatha Christie, Karl May. Dal golf all'equitazione: agli ospiti del Grand Hotel Carezza fu offerto di tutto. L'hotel aveva 300 posti per gli ospiti, per i quali furono assunti più di 200 tra collaboratori e collaboratrici.

La Prima Guerra Mondiale non ha quasi danneggiato la struttura. Fu la Seconda Guerra Mondiale ad interrompere bruscamente la storia di questo hotel di lusso nelle Dolomiti. A quel tempo l'hotel fu trasformato in un ospedale militare per i feriti. Anche se subito dopo la guerra sono stati di nuovo accolti i primi ospiti, il Grand Hotel non è più stato in grado di ottenere la fama passata.

Aziende top

Rainerhof ***
Villabassa

Unterkoflhof ***
Nova Ponente
Tratterhof ***
Vandoies
Unterleitnerhof **
Terento

Video: contadini in Alto Adige


 
  Cliccate qui per vedere il film sui contadini in Alto Adige

Sitemap

Contatto / editoria

Winston Churchill, Kaiserin Sissi, Arthur Schnitzer, Agatha Christie e anche Karl May sono state note personalità nel Grand Hotel Carezza.