Vacanze in agriturismo in Alto Adige
Deutsch
Ricerca veloce aziende
  
Masi in Alto Adige:

Newsletter

E-Mail

Previsioni meteo

21.09
22.09
23.09

Part. IVA IT02365710215
Cookie

Maso.eu > Tradizione e piacere > Usanze & tradizioni > Lingua ladina

La lingua ladina

CorvaraSpesso la provincia più settentrionale dell'Italia, e cioè l'Alto Adige, viene considerata terra abitata prevalentemente da un'etnia tedesca, ed è così, ma oltre al tedesco e all'italiano, in Alto Adige si parla anche una terza lingua, il ladino, l'antico idioma retoromancio scritto e parlato dalla gente di cinque valli dolomitiche distribuite tra le province di Bolzano, Trento e Belluno. Quelle altoatesine sono la Val Gardena, in ladino Gherdëina, e la Val Badia, in ladino Badia. Quelle trentine la Val di Fassa (Fascia) e Livinallongo (Fondom in lingua ladina), mentre quella bellunese è l'Ampezzano intorno a Cortina (Anpezo bzw. Ampëz).

La lingua ladina è una sorta di lingua retoromanza sviluppata dal latino volgare. È controverso tuttavia, se ci fosse un'antica lingua retoromanza unitaria delle regioni.

Solo in Alto Adige il ladino è annoverato tra le lingue ufficiali della Provincia e viene anche insegnato nelle scuole delle due rispettive valli. In tutto sono ancora circa 30.000 le persone che identificano il ladino come la loro madrelingua, poco rispetto ai 60.000 cittadini danesi delle isole Faroer che ancora parlano la loro lingua omonima. Ma questo è solo un piccolo dettaglio, e per tornare ai ladini dell'Alto Adige, alla loro lingua e alla loro lunga ed interessante storia, vi invitiamo a visitare il bellissimo Museo Ladin di Ciastel de Tor a San Martino di Badia dove scoprirete ogni ulteriore particolare legato al terzo e più piccolo gruppo etnico dell'Alto Adige.

Altri temi interessanti:

Aziende top

Tötscherhof ***
Terento

Unterleitnerhof **
Terento
Großplonerhof ****
Luson
Rainerhof ***
Villabassa

Video: contadini in Alto Adige


 
  Cliccate qui per vedere il film sui contadini in Alto Adige

Sitemap

Contatto / editoria

Direttiva privacy

Nelle cinque valli dolomitichi Val Badia, Val Gardena, Val di Fassa, Livinallongo e Cortina d'Ampezzo ancora oggi circa 30.000 persone parlano il ladino.